Bolivia Bandiera della Bolivia

Cartina geografica della Bolivia
  • Nome Paese Bolivia
  • Fuso Orario -5 rispetto all’Italia
  • Moneta Boliviano
  • Lingua Ufficiale Spagnolo
  • Capitale La Paz

Quali rischi corre la mia salute?

Non ci sono segnalazioni rilevanti.

Territorio, clima e sicurezza

La Bolivia è uno stato situato nella parte occidentale dell’America meridionale senza sbocchi sul mare. Confina a nord e ad est con il Brasile, a ovest con il Perù e il Cile, a sud con l’Argentina e a sud-est con il Paraguay. Il territorio ha due particolarità caratterizzanti: una regione montuosa e una pianeggiante. Nella parte occidentale si sviluppa una sezione della cordigliera andina, depressa nella zona centrale dove ospita due grandi laghi senza scolo al mare (come il Titicaca condiviso con il Perù) ed elevata ai margini. Qui le vette superano spesso i 6.000 mt e sono presenti numerosi vulcani, molti dei quali inattivi. La fascia orientale è costituita da bassopiani percorsi da tantissimi immissari del Rio delle Amazzoni ed è ricoperta a nord-est da ampi tratti di foresta equatoriale. la parte sud del bassopiano del Chaco è la più arida e povera di corsi d’acqua.

Il clima del paese è fortemente influenzato dall’altitudine e dai rilievi. Sugli altipiani il clima è di tipo continentale, con temperature calde in estate e un periodo invernale (giugno/agosto) secco. Le regioni sul versante orientale delle Ande e dei bassopiani hanno un clima equatoriale caldo e umido dove insistono frequenti piogge.

Sono sconsigliati i viaggi nelle zone di frontiera con il Cile dove, lontano dai valichi e dai percorsi ufficiali mappati, sono presenti mine esplose.

Vaccinazioni raccomandate

Alcune malattie sono endemiche in determinate aree del paese, portate e diffuse dalle zanzare; per queste patologie non esiste un vaccino. È importante dunque attuare un’attenta prevenzione attraverso profilassi comportamentale.

  • Chagas (tripanosomiasi americana) causata da un protozoo parassita, in particolare nei dipartimenti orientali.
  • Dengue

Diffuso soprattutto nella stagione delle piogge (dicembre-marzo) nelle regioni orientali, soprattutto nel dipartimento del Beni.

  • Chikungunya

Casi registrati in più della metà dei dipartimenti boliviani, la maggiore concentrazione in quello di Santa Cruz.

  • Malaria

Rischio concentrato nelle valli e nelle basse terre al di sotto dei 2.500 m. la maggiore registrazione dei casi si registra nei dipartimenti settentrionali di Beni e Pando, specialmente nelle località di Riberalta, Guayaramerìn e Sena. È raccomandata la chemioprofilassi per chi si rechi nelle zone amazzoniche o in quelle tropicali.

Febbre Gialla

Endemica nei dipartimenti di Chuquisaca, La Paz, Cochambamba. Tarija, Santa Cruz, Beni e Pando, il vaccino è fortemente raccomandato a chi si rechi in queste regioni. A fronte dei numerosi casi che si verificano in queste zone le autorità competenti svolgono un’intensa attività di verifica del certificato di vaccinazione internazionali (libretto giallo).

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate.
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tua valigia. Controlla i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore.
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • Per evitare infezioni intestinali si raccomanda cautela in materia alimentare: non utilizzare ghiaccio nelle bevande; non consumare cibo che non offra sufficienti garanzie igieniche, anche se cotto, vedi street food; sbucciare frutta e verdura.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Evita le punture di insetti, utilizza gli appositi repellenti.
  • Non trascurare le problematiche collegate all’altitudine.
  • Non trascurare i problemi collegati all’esposizione solare.
  • Evita il contatto con animali selvatici o randagi.

Altro

Il livello delle strutture mediche pubbliche è carente salvo poche eccezioni, in quelle private delle città principali lo standard è migliore. In entrambi i casi il costo delle prestazioni è però elevato. Si raccomanda ai viaggiatori di stipulare un’assicurazione sanitaria prima del viaggio, che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio aereo o il trasferimento in un altro Paese.

Stai programmando un viaggio di lavoro o vacanza? Vuoi partire senza pensieri? Richiedi una consulenza pre viaggio con un medico specialista Ambimed e viaggia in totale sicurezza.

Consulenza pre-viaggio
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT