Ecuador Bandiera della Ecuador

Cartina geografica della Ecuador
  • Nome Paese Ecuador
  • Fuso Orario -6 rispetto all’Italia
  • Moneta Dollaro USA
  • Lingua Ufficiale Spagnolo
  • Capitale Quito

Quali rischi corre la mia salute?

Non ci sono segnalazioni rilevanti.

Territorio, clima e sicurezza

Lo stato prende il nome dalla linea dell’Equatore che attraversa il paese. Posto sul versante occidentale del continente sud-americano, l’Ecuador confina a nord con la Colombia e ad est e a sud con il Perù, per oltre 2.000 km si affaccia ad ovest sull’Oceano Pacifico. All'Ecuador appartiene anche le Isole Galàpagos, arcipelago vulcanico posto a circa 1.000 km dalla costa. Nel territorio si distinguono tre zone che percorrono il paese longitudinalmente. La regione costiera è pianeggiante e coperta di acquitrini; presenta una profonda insenatura nel tratto meridionale, il Golfo di Guayaquil. La fascia centrale è quella andina, ospita due cordigliere separate da altipiani. Qui sono numerosi i vulcani, se ne contano circa una quarantina molti dei quali attivi e che raggiungono le altezze massime del paese (Chimborazo 6.310 mt). Oltre i rilievi si estende la regione amazzonica ricoperta da una fitta foresta equatoriale, non presenta insediamenti umani.

Il clima è fortemente influenzato dalle stagioni. Il versante andino orientale è interessato da abbondanti precipitazioni durante tutto il corso dell’anno, quello opposto con i suoi altipiani riceve piogge ben più scarse, tanto da registrare periodi aridi. L’altitudine influenza di gran lunga le temperature, ma diffusamente presenta una lievissima escursione. La capitale, posta a quasi 3.000 mt slm ha una temperatura media di 14°C, Guayaquil posta sul mare ha una media di 26°C. Il paese è a forte rischio sismico e vulcanico.

Sono frequenti nelle città principali sequestri lampo a scopo di rapina ai danni di turisti. Le attività legate al narcotraffico sono presenti in tante aree del paese, si sconsigliano pertanto i viaggi nell’intera zona di confine con la Colombia e in quelle rurali dell’Amazzonia.

Vaccinazioni raccomandate

Alcune malattie sono endemiche in determinate aree del paese, portate e diffuse dalle zanzare; per queste patologie non esiste un vaccino. È importante dunque attuare un’attenta prevenzione attraverso profilassi comportamentale.

  • Malaria

Trasmessa da due ceppi di parassiti il Plasmodium Vivax e il Plasmodium Falciparum è presente in alcune province del paese, soprattutto nella regione Amazzonica (province di Morona Santiago, Pastaza, Orellana, e Sucumbíos) e in quella costiera (provincia di Esmeraldas). Se sono previsti viaggi in queste zone è da considerare la possibilità di sottoporsi a chemioprofilassi.

  • Chikungunya e Zika Virus

Si sono registrati alcuni casi nel paese.

Altre malattie endemiche sono legate alle scarse condizioni igieniche riscontrabili in alcune aree e dovute all’ingestione di cibo o acqua contaminati.

  • Tifo
  • Colera
  • Epatiti
  • Amebiasi
  • Leptospirosi

La febbre gialla non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la vaccinazione nel caso in cui il soggiorno non preveda spostamenti al di fuori dei confini dell’Ecuador. Il vaccino è richiesto invece a tutti coloro che provengano da zone a rischio (compreso il transito in aeroporto per più di 12 ore).

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate.
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tua valigia. Controlla i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore.
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • Per evitare infezioni intestinali si raccomanda cautela in materia alimentare: non utilizzare ghiaccio nelle bevande; non consumare cibo che non offra sufficienti garanzie igieniche, anche se cotto, vedi street food; sbucciare frutta e verdura.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Evita le punture di insetti, utilizza gli appositi repellenti.
  • Non trascurare le problematiche collegate all’altitudine.
  • Evita il contatto con animali selvatici o randagi.

Altro

La situazione sanitaria pubblica è carente, le strutture private della capitale e delle principali località turistiche assicurano uno standard nettamente migliore.

Si raccomanda ai viaggiatori di stipulare un’assicurazione sanitaria prima del viaggio, che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio aereo o il trasferimento in un altro Paese.

Leggi alcune notizie riguardanti la tua prossima meta

Stai programmando un viaggio di lavoro o vacanza? Vuoi partire senza pensieri? Richiedi una consulenza pre viaggio con un medico specialista Ambimed e viaggia in totale sicurezza.

Consulenza pre-viaggio
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT