Isole Faer Oer Bandiera della Isole Faer Oer

Cartina geografica della Isole Faer Oer
  • Nome Paese Isole Faer Oer
  • Fuso Orario -1h rispetto all’Italia
  • Moneta Corona delle Faer Oer
  • Lingua Ufficiale Faroese e Danese
  • Capoluogo Tórshavn

AGGIORNAMENTO COVID-19

Sulla lista dei paesi ammessi, le Isole Fær Øer seguono le stesse indicazioni della Danimarca

Possono raggiungere l’arcipelago tutti i passeggeri provenienti da

  • Paesi UE
  • Paesi membri Schengen
  • Australia
  • Canada
  • Giappone
  • Nuova Zelanda
  • Sud Corea
  • Thailandia

Gli spostamenti dall’Italia sono consentiti anche in assenza di precise motivazioni, sono permessi dunque anche i viaggi per turismo. In Italia i passeggeri di ritorno dalle Isole Fær Øer dovranno compilare un'auto dichiarazione che riporti la motivazione del rientro, ma non sarà richiesto loro di osservare l’auto isolamento fiduciario.

Ogni viaggiatore sarà sottoposto al tampone Covid-19 al suo arrivo in aeroporto o al porto. In attesa dei risultati del test è obbligatorio rimanere in quarantena nella propria residenza o presso l’alloggio prenotato.

Territorio, clima e sicurezza

Le Isole Fær Øer sono un arcipelago situato nell’Oceano Atlantico, tra la Scozia e l’Islanda, dipendenza autonoma della Danimarca ma che non fanno parte dell’Unione Europea. Fanno parte del territorio 22 isole, di cui 17 sono abitate; le maggiori sono quella di Strømø, Østerø e Vågø. Ogni isola è separata dall’altra da profondi canali di epoca glaciale e presenta coste estremamente frastagliate che cadono a picco sul mare con pareti quasi verticali. Quasi tutte presentano una zona centrale alto-pianeggiante posta a 300-400 mt sul livello del mare, nell’isola di Østerø si raggiunge la vetta massima di circa 880 mt.

Il clima è mite e umido, la presenza dell’oceano mitiga fortemente le escursioni termiche annuali. Le estati non raggiungono mai temperature elevate, e anche a causa della latitudine elevata, si mantengono sempre fresche. Le precipitazioni sono abbondanti tutto l’anno, ma si concentrano nei mesi autunnali ed invernali. In inverno il mare e i canali sono liberi da ghiacci.

Quali rischi corre la mia salute?

Non ci sono segnalazioni rilevanti.

Vaccinazioni raccomandate

Non sono richieste vaccinazioni particolari per questa destinazione.

La malaria non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la profilassi.

La febbre gialla non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la vaccinazione.

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tu valigia. Verifica i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Sii prudente nel contatto con animali selvatici, cerca di limitarli/evitarli.

Altro

Non è possibile usufruire dei servizi sanitari pubblici per mezzo della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (Tessera Sanitaria). Le prestazioni sanitarie private dovranno essere rimborsate direttamente dagli interessati.

Si consiglia di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario del paziente (o il trasferimento in altro Paese). 

Consulenza pre-viaggio

Paesi confinanti

DanimarcaBandiera Danimarca
  • Nome Paese Danimarca
  • Fuso Orario Nessuna differenza rispetto all’Italia
  • Moneta Corona danese
  • Lingua Ufficiale Danese, inglese
  • Capitale Copenaghen
Scopri di più
IslandaBandiera Islanda
  • Nome Paese Islanda
  • Fuso Orario -1h rispetto all’Italia
  • Moneta Corona islandese (ISK)
  • Lingua Ufficiale Islandese e inglese
  • Capitale Reykjavìk
Scopri di più
Regno UnitoBandiera Regno Unito
  • Nome Paese Regno Unito
  • Fuso Orario -1h rispetto all’Italia
  • Moneta Sterlina
  • Lingua Ufficiale Inglese 
  • Capitale Londra 
Scopri di più
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT