Nuova Zelanda Bandiera della Nuova Zelanda

Cartina geografica della Nuova Zelanda
  • Nome Paese Nuova Zelanda
  • Fuso Orario +10 h rispetto all’Italia
  • Moneta Dollaro Neozelandese (NZD)
  • Lingua Ufficiale Inglese e Maori
  • Capitale Wellington

AGGIORNAMENTO COVID-19

I confini del paese sono chiusi. Gli ingressi di cittadini stranieri sono consentiti solo a poche e determinate categorie. Chiunque arrivi in Nuova Zelanda verrà sottoposto a test sanitario e dovrà osservare la quarantena di 14 giorni in una struttura governativa, generalmente hotel.

Gli spostamenti dall’Italia sono consentiti anche in assenza di precise motivazioni, sono permessi dunque anche i viaggi per turismo. In Italia i passeggeri di ritorno dalla Nuova Zelanda dovranno compilare un'auto dichiarazione che riporti la motivazione del rientro, osservare l’auto isolamento fiduciario e sottoporsi a sorveglianza sanitaria per 14 giorni. La propria destinazione finale sarà raggiungibile solo con mezzo privato.

I mezzi di trasporto pubblico sono operativi. I ristoranti, i bar e i cafè sono aperti. Le attività commerciali non essenziali e le attrazioni turistiche hanno riaperto. L’utilizzo della mascherina non è richiesto nel paese.

Territorio, clima e sicurezza

La Nuova Zelanda è uno stato insulare dell’Oceania posto a 2.000 km a sud-est dell’Australia. Fanno parte dello stato varie isole, due sono le più grandi chiamate Isola del Nord e Isola del Sud, separate tra loro dallo Stretto di Cook. Il territorio è perlopiù montuoso in entrambe le isole principali. L’Isola del Nord presenta nella parte centrale un altopiano molto elevato su cui si ergono numerosi vulcani attivi le cui cime sono spesso innevate. Si trova qui il Ruapehu, maggiore altezza dell’isola (più di 2.700 mt). L’altopiano degrada a nord verso la Baia di Plenty, zona dall’intensa attività vulcanica sotto svariate forme (sorgenti calde, geyser, esplosioni di vapore, solfatare, vulcani di fango). L’Isola del Sud è percorsa lungo tutto il versante occidentale dalle Alpi Neozelandesi, catena ricca di ghiacciai che su più vette supera i 3.000 mt. Quest’isola presenta una costa molto ripida ad ovest, più dolce il versante sud che si apre nella pianura di Canterbury sfruttata per diverse coltivazioni e molto popolata.

La Nuova Zelanda è un Paese altamente sismico poiché si posiziona tra due placche tettoniche (quella Australiana e quella Pacifica). Il loro movimento genera circa 15.000 eventi sismici all’anno che a loro volta possono dar vita a tsunami.

Il clima è generalmente temperato oceanico con piogge abbondanti e lievi escursioni termiche. Le precipitazioni interessano maggiormente il versante occidentale dell’Isola del Sud, sono nettamente inferiori sulla costa opposta; nell’Isola del Nord invece sono omogenee su tutto il territorio. I valori termici calano spostandosi verso sud e sui rilievi. Nelle zone più meridionali gli inverni sono spesso rigidi con frequenti bufere. Il nord invece mantiene medie molto più miti ma un’elevata umidità.

Quali rischi corre la mia salute?

Vaccinazioni raccomandate

  • Morbillo

È in atto nella regione di Aukland un’epidemia di morbillo. Verificare la propria copertura vaccinale e, se non idonea, valutare la possibilità di eseguire il vaccino se si intendesse visitare quell’area.

La malaria non è normalmente presente almeno che non sia contratta all’estero.  Non è richiesta profilassi.

La febbre gialla non è normalmente presente almeno che non sia contratta all’estero. Il certificato di vaccinazione è richiesto ai viaggiatori provenienti da aree a rischio di trasmissione.

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate.
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tua valigia. Controlla i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore.
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Evita le punture di insetti, utilizza gli appositi repellenti.
  • Evita il contatto con animali selvatici o randagi.
  • Non trascurare il rischio di disidratazione.
  • Non trascurare i problemi legati all’altitudine.

Altro

La situazione sanitaria delle aree urbane è di buon livello, nelle zone rurali e in quelle più remote invece si riscontra carenza di personale medico specializzato. Il costo delle prestazioni sanitarie per i cittadini stranieri è particolarmente alto.

Si raccomanda pertanto ai viaggiatori di stipulare un’assicurazione sanitaria prima del viaggio, che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, l’eventuale rimpatrio aereo o il trasferimento in un altro paese.

Leggi alcune notizie riguardanti la tua prossima meta

Consulenza pre-viaggio

Paesi confinanti

AustraliaBandiera Australia
  • Nome Paese Australia
  • Fuso Orario +6h rispetto all’Italia
  • Moneta Dollaro Australiano
  • Lingua Ufficiale Inglese
  • Capitale Canberra
Scopri di più
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT