Russia Bandiera della Russia

Cartina geografica della Russia
  • Nome Paese Federazione Russa
  • Fuso Orario +3h rispetto all’Italia
  • Moneta Rublo - RUB
  • Lingua Ufficiale Russo
  • Capitale Mosca

AGGIORNAMENTO COVID-19

Nel paese le frontiere terrestri, marittime e ferroviarie sono ancora chiuse agli stranieri.

Sono autorizzati all’ingresso nella Federazione, sotto presentazione del visto e di documenti validi che attestino l’identità del passeggero, oppure in regime senza visto nei casi previsti dagli accordi internazionali della Federazione Russa:

  • Lavoratori specialisti altamente qualificati. Il loro nominativo dovrà essere incluso in un elenco pervenuto al Servizio Federale di Sicurezza e al Ministero dell’Interno, inviato dal datore di lavoro, o dal committente dei lavori, del soggetto
  • Collaboratori accreditati di rappresentanze diplomatiche e consolari, delle organizzazioni internazionali e delle altre rappresentanze ufficiali dei territori della Federazione.
  • Autotrasportatori di servizi di trasporto internazionale di merci e passeggeri, nonché collaboratori del Servizio Corrieri Intergovernativo.
  • Membri di delegazioni ufficiali riconosciuto tali dalla Federazione Russa.
  • Viaggiatori in possesso di visti diplomatici, di servizio o visti ordinari privati rilasciati per decesso di un parente stretto.
  • Cittadini permanentemente residenti sul territorio della Federazione.
  • Familiari (genitori, figli, genitori adottivi, figli adottati, consorti), tutori o affidatari di cittadini russi.
  • Persone in arrivo nella Federazione Russa per assistere parenti di primo grado affetti da patologie o che richiedano assistenza (moglie, marito, genitori, figli, genitori adottivi, figli adottivi).
  •  Cittadini in arrivo nella Federazione Russa per cura mediche.

A tutti i viaggiatori stranieri in ingresso è richiesto il risultato negativo al tampone Covid-19 precedente massimo 72 ore dall’arrivo tradotto in lingua inglese o russa.

Gli spostamenti dall’Italia sono consentiti solo per precise motivazioni (lavoro, salute o studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza), i viaggi per turismo non sono consentiti. In Italia i passeggeri di ritorno dalla Russia dovranno compilare un'auto dichiarazione che riporti la motivazione del rientro, osservare l’auto isolamento fiduciario e sottoporsi a sorveglianza sanitaria. La propria destinazione finale sarà raggiungibile solo con mezzo privato.

I mezzi di trasporto pubblico sono operativi.

Ristoranti e bar, attività commerciali non essenziali e attrazioni turistiche sono aperti, potrebbero esserci variazioni a seconda della regione.

L’utilizzo della mascherina è richiesto in tutti i luoghi pubblici.

Territorio, clima e sicurezza

La Russia è lo stato più esteso al mondo, si espande infatti dall’Europa orientale all’Estremo Oriente. È delimitata a nord dal Mar Glaciale Artico, ad est dall’Oceano Pacifico; a sud, per un brevissimo tratto, dalla Corea del Nord, e proseguendo da Cina, Mongolia, Kazakistan, Azerbaigian e Georgia; a sud ovest dall’Ucraina e ad ovest dalla Bielorussia, Lettonia, Estonia, Finlandia e Norvegia. Bagnata inoltre dal Mar Caspio, dal Mar Nero e dal Mar Baltico. Per convenzione si divide il suo territorio in due parti: a occidente dei Monti Urali si ha la Russia europea, ad oriente la Russia asiatica. Complessivamente due terzi dell’area del paese è pianeggiante, sotto i 300mt slm. La parte europea è occupata dal Bassopiano Russo, che presenta dei rilievi a sud, catena del Caucaso (in cui la vetta massima raggiunge i 5.600 mt), ad ovest verso il confine norvegese e ad est con i Monti Urali. L’estesissima Russia orientale presenta numerosi fiumi che sfociano nel Mar Glaciale Artico. Tutti questi corsi d’acqua gelano ogni anno e il disgelo si verifica prima nella parte sud, quando quella a nord è ancora ghiacciata. Ciò comporta la formazione di enormi acquitrini in tutto il versante settentrionale del paese che si rivela dunque inutilizzabile per le attività umane. Anche qui sono presenti dei rilievi, situati in corrispondenza con il confine mongolo e di quello kazako, e poi nella parte centro-nord. Prospicienti alla costa nord si trovano infine alcune isole con pochissimi insediamenti umani, se non disabitate.

Il clima del territorio russo è fortemente continentale: i mari che la bagnano infatti, sia per l’accentuata latitudine o perché chiusi, non riescono ad avere influenze particolari sul clima, se non lievemente a ridosso del litorale. I rilievi maggiori collocati verso sud, fanno da barriera ai venti meridionali, lasciando spazio alle correnti di aria fredda provenienti da nord. L’escursione termica annua è estrema; le medie mensili invernali scendono dappertutto oltre lo zero, calando ulteriormente man mano che ci si sposta verso est (picco minimo registrato nella città di Verhojansk a -48°C in gennaio), in estate oscillano tra i 20°C delle coste del Mar Nero ai 5°C delle coste artiche. Le precipitazioni sono in generale limitate, risulta più favorito il versante europeo e quello estremo orientale, influenzati dall’Atlantico e dal Pacifico

Alcune zone del paese hanno una situazione politica instabile, si registrano infatti ricorrenti azioni di gruppi armati, scontri a fuoco con le forze dell’ordine e atti terroristici. Sono sconsigliati i viaggi nelle seguenti aree

Confine con la Georgia e l’Azerbaigian, versante Mar Caspio

  • Caucaso del Nord
  • Daghestan
  • Cecenia
  • Inguscezia
  • Distretti del territorio di Stavropol
  • Repubbliche di Kabardino-Balkaria
  • Karachaevo-Circassia
  • Ossezia del Nord

Confine con Ucraina Orientale

  • Regione di Rostov

Quali rischi corre la mia salute?

Vaccinazioni raccomandate

 

La malaria non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la profilassi.

La febbre gialla non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la vaccinazione.

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tu valigia. Verifica i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • Negli anni passati si sono segnalati casi di febbre suina H1N1. Per evitare il contagio sono raccomandate le normali precauzioni igieniche.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace. Le statistiche del Ministero della Sanità segnalano un elevato numero di casi di Aids e malattie veneree.
  • Sii prudente nel contatto con animali selvatici, cerca di limitarli/evitarli.
  • Non trascurare le problematiche collegate all’altitudine.

Altro

La stipula di una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario del paziente (o il trasferimento in altro Paese) è obbligatoria prima della partenza; dovrà accompagnare il visto al momento dell’ingresso nel paese.

Consulenza pre-viaggio

Paesi confinanti

AzerbaigianBandiera Azerbaigian
  • Nome Paese Azerbaigian
  • Fuso Orario +3h rispetto all’Italia
  • Moneta Manat azero
  • Lingua Ufficiale Azero
Scopri di più
BielorussiaBandiera Bielorussia
  • Nome Paese Bielorussia
  • Fuso Orario +2h rispetto all’Italia
  • Moneta Rublo bielorusso
  • Lingua Ufficiale Russo e Bielorusso
  • Capitale Minsk
Scopri di più
CinaBandiera Cina
  • Nome Paese Cina
  • Fuso Orario +7 rispetto all’Italia
  • Moneta Yuan/RMB
  • Lingua Ufficiale Mandarino
  • Capitale Pechino
Scopri di più
Corea del NordBandiera Corea del Nord
  • Nome Paese Repubblica Popolare Democratica di Corea (Corea del Nord)
  • Fuso Orario +8h rispetto all’Italia
  • Moneta North Korean Won (KPW)
  • Lingua Ufficiale Coreano
Scopri di più
EstoniaBandiera Estonia
  • Nome Paese Estonia
  • Fuso Orario +1h rispetto all’Italia
  • Moneta Euro
  • Lingua Ufficiale Estone
  • Capitale Tallin
Scopri di più
FinlandiaBandiera Finlandia
  • Nome Paese Finlandia
  • Fuso Orario +1h rispetto all’Italia
  • Moneta Euro
  • Lingua Ufficiale Finlandese e svedese
  • Capitale Helsinki
Scopri di più
GeorgiaBandiera Georgia
  • Nome Paese Georgia
  • Fuso Orario +2h rispetto all’Italia
  • Moneta Lari georgiano (GEL)
  • Lingua Ufficiale Georgiano
Scopri di più
KazakistanBandiera Kazakistan
  • Nome Paese Kazakistan
  • Fuso Orario +5 h rispetto all’Italia
  • Moneta Tenghè (KZT)
  • Lingua Ufficiale Kazako e russo
Scopri di più
LettoniaBandiera Lettonia
  • Nome Paese Lettonia
  • Fuso Orario +1h rispetto all’Italia
  • Moneta Euro
  • Lingua Ufficiale Lettone
  • Capitale Riga
Scopri di più
MongoliaBandiera Mongolia
  • Nome Paese Mongolia
  • Fuso Orario +7h rispetto all’Italia
  • Moneta Tughrik o Tigrik (MNT)
  • Lingua Ufficiale Khalkha Mongol (mongolo)
Scopri di più
NorvegiaBandiera Norvegia
  • Nome Paese Norvegia
  • Fuso Orario Nessuna differenza rispetto all’Italia
  • Moneta Corona Norvegese (NOK)
  • Lingua Ufficiale Norvegese 
  • Capitale Oslo
Scopri di più
UcrainaBandiera Ucraina
  • Nome Paese Ucraina
  • Fuso Orario +1h rispetto all’Italia
  • Moneta Hryvna (UAH)
  • Lingua Ufficiale Ucraino
  • Capitale Kiev
Scopri di più
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT