Giornata mondiale per la lotta contro l'HIV - conoscerlo per prevenirlo

Data pubblicazione: 02/12/2019
Categoria: Ultime notizie - Autore: Staff Ambimed

Giornata mondiale per la lotta contro l

Si è conclusa ieri 1 dicembre 2019 la Giornata Mondiale contro l’HIV.

L’infezione da HIV rappresenta tutt’oggi una delle principali sfide per la salute pubblica globale.
In tutto il mondo, secondo gli ultimi dati del 2018, sono circa 37 milioni e 900 mila le persone che vivono con l’HIV, tra cui, sempre nel 2018, le nuove diagnosi sono state 1 milione e 700 mila e 770.000 i decessi.

In Italia, nello stesso anno sono state 2.847 le nuove diagnosi da HIV, l’incidenza maggiore si riscontra nella fascia di età 25-29 anni e la modalità di trasmissione più incidente è per via sessuale.

Nonostante gli straordinari traguardi raggiunti nella lotta all’HIV, i numeri rappresentano ancora un dato allarmante, come allarmante è anche lo stigma che ancora oggi aleggia intorno a questa patologia.
Per questo, riportiamo per i nostri lettori i principali punti descritti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):

  • Cos’è l’HIV?
    Il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) colpisce le cellule del sistema immunitario CD4, che aiutano il corpo a rispondere alle infezioni.
     
  • L’AIDS è differente rispetto all’HIV?
    La sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) è un termine che si riferisce solo alle fasi più avanzate dell'infezione da HIV. Oggi, grazie agli enormi successi e a un sempre più largo accesso alla terapia antiretrovirale (ART), la maggior parte delle persone affette da HIV non progredisce verso l'AIDS.
     
  • Come si trasmette l’HIV?
    Il virus HIV si può trovare in alcuni fluidi corporei delle persone infette tra cui sangue, sperma, fluidi vaginali, fluidi rettali e latte materno. L'HIV può essere trasmesso da:
    sesso vaginale o anale non protetto e, in casi molto rari, attraverso il sesso orale con una persona che vive con l'HIV; trasfusione di sangue di sangue contaminato; condivisione di aghi, siringhe, altre apparecchiature di iniezione; da una madre che vive con l'HIV al suo bambino durante la gravidanza, il parto o l'allattamento. E’ molto importante sottolineare che se una persona che vive con l'HIV è in terapia efficace con ART, che sopprime efficacemente l'HIV nel corpo, la sua possibilità di trasmettere l'HIV a un'altra persona è notevolmente ridotta.
     
  • Come si può prevenire la trasmissione sessuale?
    A livello globale, l'HIV viene trasmesso principalmente attraverso il sesso vaginale e anale non protetto. Si può prevenire attraverso:
    il preservativo maschile e / o femminile.
     
  • Come può essere trattato l’HIV?
    Mentre non esiste una cura per l'HIV, l’infezione può essere trattata con farmaci antiretrovirali, che bloccano la replicazione del virus. L'ART può ridurre il livello del virus a livelli così bassi che il sistema immunitario può garantire a una persona che vive con l'HIV un buono stato di benessere e bassissime probabilità di trasmettere il virus quando il trattamento sta funzionando.
Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT