I casi di peste bubbonica in Mongolia

Data pubblicazione: 07/07/2020
Categoria: Alert sanitari - Autore: Beatrice Formenti

I casi di peste bubbonica in Mongolia

La Mongolia ha messo in quarantena la sua regione occidentale, vicino al confine con la Russia, dopo aver identificato due casi sospetti di peste bubbonica legati al consumo di carne di marmotta.

Test di laboratorio hanno confermato che due individui non identificati avevano contratto la "peste di marmotta" , con diagnosi di malattia polmonare secondaria, nella regione di Khovd, ha dichiarato in una nota il Centro nazionale per le malattie zoonotiche della Mongolia (NCZD). L'NCZD ha dichiarato di essersi mosso per mettere in quarantena il capoluogo di provincia e uno dei distretti della regione a circa 500 chilometri a sud delle repubbliche siberiane meridionali di Tyva e Altai.

L'NCZD ha dichiarato di aver analizzato campioni prelevati da 146 persone che hanno avuto contatti con le due persone infette e identificato 504 individui di secondo contatto. Secondo i media, le due persone positive sono due giovani uomini che hanno riferito di aver cacciato e mangiato marmotte dal 21 al 23 giugno. Uno dei pazienti è in condizioni molto gravi e presenta insufficienza multipla d'organo.

Non è il primo caso di peste bubbonica che si è verificato nel paese. I media riportano due decessi correlati agli stessi eventi nel maggio 2019.

La peste è una malattia infettiva batterica causata dal batterio Yersinia pestis, tuttora diffusa in molte parti del mondo. Generalmente il batterio ha come ospite le pulci parassitarie di alcuni roditori, scoiattoli e cani della prateria.

La peste si manifesta in tre forme diverse:

  • Peste polmonare: Il batterio si trasmette da persona a persona attraverso l’aria o gli aerosol, ed è una delle forme più pericolose e contagiose.
  • Peste bubbonica: è la forma più comune ed è causata dalla puntura di pulci infette, La manifestazione che la caratteristica è lo sviluppo di bubboni. E’ importante specificare che in questa forma la peste non si trasmette da persona a persona.
  • Peste setticemica: è la conseguenza della moltiplicazione del batterio nel sangue. Si manifesta con comparsa di febbre, shock, sanguinamenti della pelle e di altri organi.

 

Fonte: The Moscow Times https://www.themoscowtimes.com/2020/07/02/mongolia-quarantines-russian-border-region-over-bubonic-plague-suspicion-a70756

Progettazione e realizzazione del sito a cura di TECNASOFT
Seguici anche su