Risultati promettenti da uno studio sperimentale per il vaccino contro la Chikungunya

Data pubblicazione: 25/06/2020
Categoria: Ultime notizie - Autore: Staff Ambimed

Risultati promettenti da uno studio sperimentale per il vaccino contro la Chikungunya

Valneva SE, una società specializzata in vaccini, ha annunciato oggi la pubblicazione di tutti i dati dello studio clinico di Fase 1 del suo vaccino sperimentale per chikungunya, VLA1553, nella rivista medicaThe Lancet Infectious Diseases.

Questo studio di fase 1, in singolo cieco, randomizzato, ha studiato la sicurezza dell'outcome primario del vaccino CHIKV.
Lo studio è stato condotto tra il 5 marzo 2018 e il 23 luglio 2019, con 120 adulti reclutati e assegnati a ricevere un livello basso (n = 31), medio (n = 30), o dose elevata (n = 59) del vaccino sperimentale. Il vaccino si è dimostrato sicuro nel gruppo ad alto dosaggio e ben tollerato nei gruppi a basso e medio dosaggio. Non sono stati segnalati eventi avversi gravi correlati al vaccino. I dati fino al mese 12 dopo una singola immunizzazione dei 120 volontari sani hanno mostrato un buon profilo di immunogenicità con tassi di sieroconversione del 100% raggiunti al giorno 14 (103 [100%] di 103) e mantenuti per 1 anno in tutti i gruppi di dosaggio. Una singola vaccinazione è stata sufficiente per indurre il mantenimento di anticorpi neutralizzanti ad alto titolo, come dimostrato dall'assenza di una risposta anamnestica dopo qualsiasi rivaccinazione che varia dal 94% al 100% dei partecipanti. Dopo la rivaccinazione, i vaccinati sono stati protetti dalla viremia indotta da vaccino.

Fonte: The Lancet

Wolfgang Bender, Chief Medical Officer di Valneva, ha commentato: “Abbiamo riportato eccellenti risultati di Fase 1 per il nostro vaccino Chikungunya e siamo lieti che questi importanti risultati siano ora pienamente disponibili per una delle più ampie malattie infettive di comunità. Milioni di persone sono state colpite dalla chikungunya e il nostro obiettivo è di contribuire a far fronte a questa crisi di salute pubblica. " In precedenza Valneva ha riportato i risultati positivi dei trials di fase 2 con la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti nel febbraio 2020 e ora si sta preparando ad avviare studi clinici di fase 3 alla fine di quest'anno.

La Chikungunya è una malattia ad eziologia virale trasmessa all’uomo dalle zanzare del genere Aedes.
Dopo l’incubazione si manifesta solitamente con febbre  accompagnata da forti dolori articolari debilitanti, spesso bilaterali.

La maggior parte dei pazienti guarisce completamente solitamente dopo una settimana, ma in alcuni casi i dolori articolari possono persistere per diversi mesi o addirittura anni.

 

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT