Febbre tifoide - Vaccino

VACCINO CONTRO La febbre tifoide

Con Ambimed la tua assistenza privata comincia subito
Ti garantiamo una protezione attenta ai minimi dettagli, ti assistiamo fin dal primo momento che ci scegli.
Servizio clienti Ambimed
Rispondiamo alla tua richiesta
ENTRO 4 ORE LAVORATIVE
Prenotazioni vaccini Ambimed
Prenotiamo la vaccinazione
ENTRO 48 ORE LAVORATIVE

* Il prezzo esposto non comprende le spese amministrative della struttura medica

Cos'è la febbre tifoide

Cos'è la malattia

Malattia altamente contagiosa, la febbre tifoide (o tifo addominale) è provocata dal batterio Salmonella Typhi, che si trasmette con l’ingestione di cibi infetti. I sintomi includono febbre, dolori addominali e in alcuni casi diarrea ed emorragie intestinali.

Perchè è importante la prevenzione

Come si trasmette l'infezione

La malattia è endemica in molte aree in via di sviluppo di Africa, Centro e Sud America e Asia, dove rappresenta un serio problema di salute pubblica. L’OMS stima tra gli 11 e 20 milioni di casi ogni anno e la continua urbanizzazione e il cambiamento climatico potrebbero causare un ulteriore aumento dell’incidenza.

Quando è consigliabile vaccinarsi

A chi è consigliato il vaccino

Nel caso della formulazione orale, è prevista l’assunzione di 3 compresse a giorni alterni (quindi giorno 1, giorno 3 e giorno 5) e la protezione ha inizio circa 10 giorni dopo l’ultima dose. Per la formulazione intramuscolare è prevista 1 dose, da somministrare almeno 2 settimane prima della potenziale esposizione.

Composizione del vaccino

Quando è preferibile vaccinarsi

La formulazione orale è composta dal ceppo vivo attenuato Ty21a, mentre quella intramuscolare contiene polisaccaridi capsulari purificati (le molecole che compongono la struttura esterna del batterio) del ceppo Ty2.

VIVOTIF (formulazione orale)

TYPHIM Vi (formulazione parenterale)

Formulazione orale, è prevista l’assunzione di 3 compresse a giorni alterni

Per la formulazione intramuscolare è prevista 1 dose

Le reazioni avverse più comuni alla formulazione intramuscolare sono dolore al sito di iniezione, febbre e malessere.

La formulazione orale può provocare mal di testa, mal di pancia, nausea, diarrea, vomito, eruzione cutanea, febbre, calo dell’appetito, gonfiore della pelle e delle mucose (angioedema), difficoltà a respirare, sensazione di malessere generale, spossatezza, brividi, formicolii. Questo vaccino può interagire con alcuni farmaci antimalarici: prima della somministrazione è necessaria una valutazione dello specialista.

La vaccinazione è sconsigliata se si sono avute reazioni allergiche gravi al vaccino o a una delle componenti. Le donne in gravidanza dovrebbero consultarsi con un medico prima di assumere il vaccino.

La tua sicurezza e la tua salute sono al centro del nostro impegno.
Puoi contare sempre sull'esperienza e la competenza del team Ambimed.
Hai bisogno di ulteriori informazioni o di assistenza per la prenotazione?
Chiama il tuo assistente dedicato

02 87399117

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT