Prevenzione sanitaria

La nostra salute è un fattore della crescita economia personale e collettiva: una popolazione sana lavora, produce e ha una minore richiesta di assistenza sanitaria. La prevenzione assume quindi giorno dopo giorno un ruolo centrale anche se ancora non c’è la corretta consapevolezza sul tema.

La prevenzione sanitaria è l’insieme di tutte le misure utili a prevenire la comparsa, la diffusione e la progressione delle malattie oltre a limitare i danni irreversibili quando la patologia è in atto.

Gli interventi si suddividono in: primari, secondari e terziari.

La prevenzione primaria è la forma classica che comprende tutti gli interventi destinati ad ostacolare l’insorgenza delle malattie nella popolazione, combattendo le cause e i fattori che le predispongono. Gli interventi mirano a cambiare i comportamenti e le abitudini scorretti.

La prevenzione secondaria mira ad individuare precocemente i soggetti ammalati o ad alto rischio per poter arrivare alla guarigione in tempi rapidi o per arrestare la progressione della malattia. Un intervento su pochi individui è rappresentato dalle indagini, per esempio, da epidemiologiche a seguito di un caso di malattia infettiva, mentre gli interventi rivolti a grandi gruppi omogenei sono definiti screening.

La prevenzione terziaria cerca di limitare i problemi di malattie ormai diagnosticate e a volte allo stadio di croniche, lavorando per ridurne l’aggravio e l’insorgenza di complicazioni. Questa prevenzione arriva fino alla creazione di un piano terapeutico.

I nostri servizi

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT