AIFA esprime parere favorevole alla terza dose

Data pubblicazione: 15/09/2021
Categoria: Covid-19 - Autore: Staff Ambimed

AIFA esprime parere favorevole alla terza dose

L’AIFA ha pubblicato il 09 Settembre il comunicato stampa in cui esprime il suo parere favorevole alla terza dose del vaccino contro il virus del COVID-19.

La decisione è avvenuta dopo due giorni di consultazioni della Commissione Tecnico Scientifica (CTS), la quale rimane solida sulla priorità attuale della campagna vaccinale, per raggiungere la maggior copertura possibile tra la popolazione.

In attesa dell’autorizzazione da parte dell’Agenzia Europea EMA, l’AIFA intende rendere disponibili i vaccini Comirnaty (Pfizer) e Spikevax (Moderna) come dose booster (terza dose), dopo almeno 6 mesi dall’ultima somministrazione. In questa fase l’indicazione è rivolta alla popolazione più fragile, come gli anziani (>80 anni), i pazienti ricoverati nelle RSA e altri soggetti considerati vulnerabili come gli operatori sanitari, al fine di mantenere una elevata risposta immunitaria alla malattia.  

Inoltre, AIFA ha specificato anche che Comirnaty (Pfizer) e Spikevax (Moderna) possono essere somministrati come dose addizionale, dopo almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione, a completamento del ciclo vaccinale nei soggetti di età >12 anni (per Comirnaty) o >18 anni (per Spikevax) in condizione di immunosoppressione come i trapiantati di organo solido.

Il provvedimento sarà efficace dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Fonte: AIFA

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT