Zac Efron ricoverato dopo un'infezione batterica in Papua Nuova Guinea

Data pubblicazione: 31/12/2019
Categoria: Ultime notizie - Autore: Staff Ambimed

Zac Efron ricoverato dopo un

Da fonti ufficiali si apprende che l’attore americano Zac Efron, durante le riprese di una nuova serie televisiva intitolata “Killing Zac Efron” in Papua Nuova Guinea, è stato ricoverato con urgenza dopo essere stato colpito da un’infezione “tifoide o simil batterica”.

L’attore è stato dapprima trasportato a Brisbane, in Australia per dei trattamenti salva-vita e poi ricoverato al St Andrews War Memorial Hospital. Ora, fuori pericolo, è rientrato negli Stati Uniti.

Le riprese della nuova serie televisiva riguardavano il documentare la vita dell’attore per 21 giorni disperso nella giungla profonda senza nessuna attrezzatura, se non il dispensabile per la sopravvivenza.

Fonte: La Repubblica

La febbre tifoide, nota anche come tifo addominale, è una malattia infettiva di origine batterica, causata dal batterio Salmonella typhi. E’ un’infezione trasmessa solitamente attraverso l’ingestione di cibi o bevande contaminati. In alcuni Paesi le condizioni igienico- sanitarie precarie, il malfunzionamento degli impianti fognari e l’accesso difficoltoso all’acqua potabile sono tra le principali cause di infezione.

La prevenzione della febbre tifoide inizia attraverso il rispetto alle normali norme di igiene, in particolare il lavaggio delle mani dopo l’uso del bagno e prima del contatto col cibo. Il vaccino – in formulazione orale o intramuscolo - rappresenta una strategia efficace e sicura.

Non è ancora certo quale sia il batterio che ha causato l’infezione all’attore, ma ciò che è certo è che prima di qualsiasi viaggio è indispensabile una consulenza con professionisti esperti in Medicina dei Viaggi, i quali esporranno i rischi di viaggio e le strategie più efficaci per ridurli.

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT