Pertosse - Vaccino

Il vaccino è composto dal tossoide pertossico.
In Italia, il vaccino anti pertosse è in forma coniugata con il vaccino anti tetano e anti difterite.

Consulta la scheda malattia

CALENDARIO VACCINALE

L’immunizzazione primaria è raggiunta dopo aver completato la somministrazione di 3 dosi.
Il Piano di Vaccinazione Nazionale prevede la somministrazione al 3,5 e 11 mese di vita.
La prima dose di richiamo è considerata parte integrante dell’immunizzazione primaria, ed è prevista al 6 anno di età.

RICHIAMO

Le raccomandazioni Nazionali prevedono successivi richiami vaccinali ogni 10 anni.

ETA'

La vaccinazione è indicata a adulti e bambini a partire dai 3 mesi di età.

MODALITA' DI SOMMINISTRAZIONE

Il vaccino viene somministrato per via intramuscolare.

EFFETTI INDESIDERATI E CONTROINDICAZIONI

Le reazioni avverse indicate con maggiore frequenza sono: dolore, rossore e indurimento nel sito di iniezione, malessere, febbre, cefalea, sonnolenza, irritabilità, mialgie.
La somministrazione del vaccino va rinviata nei soggetti affetti da infezioni febbrili acute.
Controindicazioni al vaccino anti pertosse sono ipersensibilità a uno dei principi attivi, a uno qualsiasi degli eccipienti.
La vaccinazione di richiamo durante la gravidanza è raccomandata a tutte le gestanti.
Il periodo ideale per il richiamo è tra la ventisettesima e trentaseiesima settimana di gestazione.

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?menu=notizie&id=3448

Nome commerciale:

Trovi questo articolo interessante? Condividilo sui social
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT