Liechtenstein Bandiera della Liechtenstein

Cartina geografica della Liechtenstein
  • Nome Paese Liechtenstein
  • Fuso Orario Nessuna differenza rispetto all’Italia
  • Moneta Franco Svizzero
  • Lingua Ufficiale Tedesco
  • Capitale Vaduz

AGGIORNAMENTO COVID-19

È possibile raggiungere il paese unicamente dal confine con la Svizzera, perciò i requisiti di accesso sono stabiliti da quest’ultima.

Può entrare liberamente in Liechtenstein chi proviene da

  • Paesi dell’UE
  • Membri dell’area Schengen
  • Regno Unito

È richiesta ai viaggiatori provenienti da paesi a rischio una quarantena di 10 giorni. Se all’arrivo sono presenti sintomi riconducibili al Covid-19 verrà richiesto di compilare un questionario e seguire le indicazioni fornite dalle autorità.

Gli spostamenti dall’Italia sono consentiti anche in assenza di precise motivazioni, sono permessi dunque anche i viaggi per turismo. In Italia i passeggeri di ritorno dal Liechtenstein dovranno compilare un'auto dichiarazione che riporti la motivazione del rientro, ma non sarà richiesto loro di osservare l’auto isolamento fiduciario.

I trasporti pubblici sono operativi. I ristoranti, i bar, le attività lavorative non essenziali e le attrazioni turistiche sono aperte.

È raccomandato l’utilizzo della mascherina qualora non possa essere rispettato il distanziamento sociale.

Territorio, clima e sicurezza

Il Liechtenstein ha un’area relativamente piccola. Confina con la Svizzera a sud e ad ovest, quest’ultimo confine è interamente marcato dal fiume Reno, a nord ed a est confina con l’Austria. La zona sudorientale è montuosa e si dirada verso ovest nella pianura del Reno.

Il clima è alpino sui rilievi dove alcune vette arrivano a sfiorare i 2.600 metri, e presenta inverni rigidi con precipitazioni nevose. Verso la pianura invece vira verso un clima continentale con inverni rigidi ed estati abbastanza calde che arrivano a toccare i 24°C.

Quali rischi corre la mia salute?

Non ci sono segnalazioni rilevanti.

Vaccinazioni raccomandate

La malaria non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la profilassi.

La febbre gialla non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la vaccinazione.

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio. 

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tu valigia. Verifica i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Evitare le punture di insetti, utilizza gli appositi repellenti.
  • Massima prudenza nel contatto con animali selvatici
  • Non trascurare le problematiche collegate all’altitudine

Altro

Per i cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale in possesso della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (Tessera Sanitaria) le prestazioni mediche sono gratuite, salvo il pagamento di un’eventuale quota (Ticket) a proprio carico. Se il viaggiatore non avesse con se la TS e fosse necessario pagare le prestazioni mediche ricevute potrà chiedere il rimborso delle spese sostenute all’Asl di appartenenza.

Si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Consulenza pre-viaggio

Paesi confinanti

AustriaBandiera Austria
  • Nome Paese Austria
  • Fuso Orario Nessuna differenza rispetto all’Italia
  • Moneta Euro
  • Lingua Ufficiale Tedesco
  • Capitale Vienna
Scopri di più
SvizzeraBandiera Svizzera
  • Nome Paese Svizzera
  • Fuso Orario Nessuna differenza rispetto all’Italia
  • Moneta Franco Svizzero
  • Lingua Ufficiale Tedesco, francese, italiano
  • Capitale Berna
Scopri di più
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT