Cina Bandiera della Cina

Cartina geografica della Cina
  • Nome Paese Cina
  • Fuso Orario +7 rispetto all’Italia
  • Moneta Yuan/RMB
  • Lingua Ufficiale Mandarino
  • Capitale Pechino

Quali rischi corre la mia salute?

Non ci sono segnalazioni rilevanti.

Territorio, clima e sicurezza

La Cina con oltre nove milioni di kmq di superficie è il terzo paese al mondo per estensione. Numerosi stati confinano con il suo territorio: a nord Russia e Mongolia, ad est Corea del Nord e ancora Russia, a sud Myanmar, Laos, Vietnam, India e a sud-ovest Nepal, a ovest Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Afghanistan, Pakistan e ancora India. Inoltre è bagnata a sud dal Mar Cinese Meridionale e ad est dal Mar Cinese Orientale. Va ricordato che parecchie delle zone confinanti, o alcuni gruppi di isole, sono aree in contestazione rivendicate dai paesi prospicienti.

Più di ¾ della superficie del paese ha carattere montuoso che segue, in linea di massima, un andamento da ovest ad est acquisendo un aspetto collinare e infine pianeggiante verso il litorale. Le regioni più elevate sono costituite da altipiani; quello posto ad altezza massima è l’Altopiano del Tibet a sud-ovest che ospita le vette massime del paese e della Terra sulla catena dell’Himalaya (oltre gli 8.000 mt). Da qui nascono alcuni dei fiumi principali del paese come il Fiume Giallo, il Chang Jiang e il Xi Jiang. A nord del Tibet si estendono altri altopiani, meno elevati, che giunti nella zona nord-orientale al confine con la Mongolia, sono occupati dal deserto del Gobi, ampia area desertica posta a più di 1.500 mt slm. Sul versante orientale, a nord al confine con la Corea del Nord e a sud della regione di Pechino, si estende il Bassopiano Cinese diviso in Settentrionale e Meridionale, pianura fertile fittamente popolata e coltivata, percorsa da una concentrata rete di canali di irrigazione navigabili. È rilevante il contrasto fra la parte orientale e occidentale del paese, quest’ultima poco popolata a causa delle ostiche condizioni ambientali.

Anche il clima si differenzia nettamente: la zona degli altipiani ad ovest e a nord ha un clima continentale con temperature che diminuiscono sulle alte quote, accentuata escursione termica e precipitazioni scarse. Sulla piana della Manciuria a nord-est incide la latitudine elevata che determina temperature basse, con relativo congelamento dei fiumi per quasi sei mesi all’anno, che si stemperano gradualmente procedendo verso sud. Su questo versante le precipitazioni sono abbondanti. Il Bassopiano Cinese è influenzato dalla presenza dei monsoni che incidono specialmente sull’apporto idrico attraverso tifoni o piogge particolarmente abbondanti, ma meno a livello termico. Le temperature invernali infatti si mantengono sempre abbastanza basse, tipiche del clima continentale. L’altopiano dello Yunnan, a ridosso della penisola indocinese presenta invece un clima tropicale con temperature medie annuali più elevate che in altre zone del paese e precipitazioni abbondanti soprattutto nella stagione estiva.

A causa della delicata situazione politica regionale è sconsigliato attraversare i confini con l’Afghanistan e il Pakistan, zone poco sorvegliate e dunque piuttosto pericolose. È preferibile inoltre evitare i viaggi nelle zone di confine con il Kazakistan, il Kirghizistan e il Tajikistan. La regione al confine con questi stati, lo Xinjiang, ha lingua e cultura di ceppo turco e confessione islamica. Si verificano di tanto in tanto episodi di protesta violenti.

È bene ricordare che il visto d’ingresso per la Cina non è valido per il Tibet. Per accedere a questa regione occorre un permesso speciale, rilasciato dalle autorità cinesi che valutano le richieste con criteri estremamente restrittivi; introdursi nella regione senza l’autorizzazione può comportare l’arresto.  

Vaccinazioni raccomandate

Non ci sono malattie endemiche nel paese, tuttavia si raccomanda la vaccinazione contro:

  • Encefalite giapponese, nel caso di soggiorno nelle zone rurali

 

Il rischio di contrarre la malaria nel paese è estremamente limitato, a meno che non sia stata contratta all’estero. Le zone più interessate, seppur con rari casi registrati, sono lo Yunnan, il Guandong rurale, lo Henan e altre province del centro e del sud. È consigliata la profilassi comportamentale.

La febbre gialla non è presente nel paese a meno che non sia stata contratta all'estero, non è richiesta la vaccinazione, a meno che non si provenga, o si abbia transitato, in paesi ad alto rischio.

Vaccinazioni del buon viaggiatore

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi e chi viaggia insieme a noi sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Per essere un buon viaggiatore verifica la tua copertura immunologica. Tieni sempre monitorati i nostri Alert Sanitari per avere tutte le info più aggiornate sul paese che stai per visitare.

Consigli sanitari

  • Pratica con sufficiente anticipo le vaccinazioni raccomandate.
  • Verifica di avere i farmaci di base nella tua valigia. Controlla i nostri consigli su la Farmacia del viaggiatore.
  • In viaggio prediligi il consumo di alimenti cotti e di acqua o bibite da bottiglie sigillate. Il rischio di contrarre malattie trasmissibili con il cibo (come Epatite A o Salmonellosi) è sempre presente ovunque, ma adottare un atteggiamento più prudente lontano da casa è sempre consigliabile.
  • Per evitare infezioni intestinali si raccomanda cautela in materia alimentare: non utilizzare ghiaccio nelle bevande poiché spesso l’acqua di rubinetto non è potabile; non consumare cibo che non offra sufficienti garanzie igieniche, anche se cotto, vedi street food; lavare sempre frutta e verdura.
  • A prescindere dal paese, in caso di rapporti sessuali occasionali vanno sempre utilizzate le dovute precauzioni. Le probabilità di contrarre malattie come HIV o AIDS, Sifilide, Gonorrea o Epatiti B, C o D, o di trasmettere un’infezione, sono notevolmente ridotte dall’utilizzo del preservativo, considerato il dispositivo medico più efficace.
  • Evita le punture di insetti, utilizza gli appositi repellenti.
  • Non trascurare l’esposizione al sole.
  • Sii prudente nel contatto con animali selvatici, ogni anno si verificano in media 1.000 casi di rabbia sull’uomo.
  • Evita di nuotare o fare il bagno in laghi e corsi d'acqua dolce.
  • Non trascurare le problematiche collegate all’altitudine.

Altro

Il livello generale delle strutture mediche non raggiunge lo standard europeo, nelle zone rurali poi le strutture sono inadeguate e il personale scarsamente specializzato; il costo della degenza ospedaliera è tuttavia molto elevato. Si raccomanda pertanto ai viaggiatori di stipulare un’assicurazione sanitaria prima del viaggio, che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio aereo o il trasferimento in un altro Paese. In caso di viaggi turistici organizzati, è bene verificare il contenuto della polizza sanitaria compresa nel pacchetto e valutare un’eventuale integrazione individuale.

Stai programmando un viaggio di lavoro o vacanza? Vuoi partire senza pensieri? Richiedi una consulenza pre viaggio con un medico specialista Ambimed e viaggia in totale sicurezza.

Consulenza pre-viaggio
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT