Redazionale

Pakistan Bandiera della Pakistan

Cartina geografica della Pakistan

Informazioni generali

Nome Paese

Repubblica Islamica del Pakistan

Continente

Asia

Superficie

803.940 Km2

Capitale

Islamabad

Popolazione

220 milioni circa

Lingua

Urdu, inglese nelle principali città

Valuta

Rupia pakistana (PKR)

Fuso orario

+4h rispetto all’Italia

Prefisso per l’Italia

0039

Prefisso dall’Italia

0092

Alert sanitari

Non ci sono segnalazioni rilevanti negli ultimi 90 giorni.

Prevenzione

Febbre Gialla

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per tutti i viaggiatori sopra 1 anno di età provenienti da Paesi a rischio.

Colera

Il colera è trasmesso attraverso cibo e acqua infetti. La vaccinazione è raccomandata a chi è a rischio per storia medica o attività previste, ad esempio se ci si recherà nelle aree rurali in cui è diffusa e in cui l’accesso ad acqua pulita è limitato.

Encefalite Giapponese

Malattia di origine virale, è trasmessa dalla puntura di zanzare infette. La vaccinazione è consigliata in caso di permanenze in regioni rurali, particolarmente tra maggio e ottobre.

Epatite A e B

L’epatite A è generalmente trasmessa attraverso cibo e acqua contaminati, o tramite contatto fisico stretto con una persona infetta, mentre l’epatite B è trasmessa attraverso l’esposizione a fluidi corporei e sangue infetti.

Polio

Endemica nel paese colpisce il sistema nervoso centrale interessando i neuroni motori. La polio si trasmette per via oro-fecale attraverso cibi o acqua infetti o tramite salive di soggetti ammalati o portatori sani. Il vaccino, raccomandato dall’OMS a chi si rechi nel paese, è lo strumento di prevenzione più efficace. Il certificato di vaccinazione contro la polio (eseguito almeno 4 settimane prima della partenza) è obbligatorio per tutti i viaggiatori in uscita e in ingresso per permanenze superiori alle 4 settimane.

Rabbia

Il contagio avviene tipicamente tramite il contatto con la saliva di un animale infetto, solitamente attraverso morsi, graffi o leccate in prossimità di ferite aperte o membrane (bocca, naso, occhi). I vettori più comuni sono cani e pipistrelli, ma sono stati segnalati casi anche di infezione di altri animali domestici.

Tetano

Provocato dalle tossine rilasciate dal batterio Clostridium tetani, il rischio di contrarre il tetano è presente in tutto il Paese.

Tifo

Di origine batterica, la febbre tifoide è trasmessa attraverso cibi e bevande contaminati, soprattutto in regioni in cui le condizioni igienico-sanitarie sono precarie.

Tubercolosi

La tubercolosi è una malattia di origine batterica trasmessa per via aerea. La vaccinazione è raccomandata a tutti i viaggiatori a rischio di sviluppare sintomi gravi o di entrare in contatto con soggetti infetti. È allo

stesso modo consigliata per tutti i viaggiatori sotto i 16 anni che prevedono di risiedere nel Paese per più di 3 mesi.

Malaria

La malaria, trasmessa dalla puntura delle zanzare, è diffusa nell’intero Paese al di sotto dei 2000 metri, in particolare nelle regioni rurali tra luglio e dicembre. Poiché non è ancora disponibile un vaccino, si raccomanda attenta profilassi comportamentale e, previa valutazione medica, profilassi farmacologica.

Dengue

Si registra dal 2019 un forte aumento dei casi nel paese, soprattutto ad Islamabad e nelle zone del Punjab, del KPK e del Sindh. Il vettore principale è la zanzara del tipo aedes aegypti che prolifera nelle zone umide e in presenza di acque stagnanti.

Le vaccinazioni riportate di seguito sono fortemente raccomandate: queste malattie possono essere contratte in tutto il mondo. Il parere degli esperti è quello di proteggere sé stessi, e chi viaggia insieme a noi, sottoponendosi al relativo ciclo vaccinale per viaggiare in sicurezza riducendo al minimo le probabilità di esporsi al contagio.

Territorio e clima

Il Pakistan è uno stato dell’Asia meridionale che si affaccia a sud sul Mar Arabico, confina a est con l’India, a nord con la Cina ad ovest con l’Afghanistan e l’Iran.

Il territorio del paese si divide in due parti: quella orientale, pianeggiante percorsa dal fiume Indo, e dai suoi affluenti, che dall’Himalaya scorre lungo tutto il Pakistan e quella occidentale occupata dall’altopiano iranico.

La piana dell’Indo comprende le due regioni del Punjab a nord e del Sind a sud che insieme formano le aree economiche e culturali più importante del paese. Il fiume inoltre segna la separazione fra la zolla asiatica e quella indiana la cui collisione diede origine alla catena himalayana; il Pakistan dunque posizionandosi in quest’area rimane un territorio a rischio sismico.

La regione dell’altopiano supera in alcuni punti i 3.000 mt e in più zone è occupata da bacini di acque salmastre. Nel versante sud dirada verso il mare con un’alta pendenza. Infine, l’estrema regione nord del paese ospita la vetta più alta della catena del Karakoram, il K2 di 8.611 mt.

Il paese si colloca nella fascia tropicale e sub-tropicale; tuttavia, è soltanto lievemente interessante dal monsone estivo, proprio in estate infatti si registrano scarse precipitazioni. Si distinguono inoltre caratteristiche del clima continentale soprattutto nel Sind, zona molto arida che sconfina verso l’India nel Deserto del Thar. Il versante settentrionale poi, per via dell’elevate altitudine, ha clima montano notevolmente instabile.

Vuoi continuare a leggere questo contenuto? Iscriviti al portale Ambimed!
Se sei già iscritto accedi tramite l'area
Stai programmando un viaggio di lavoro o vacanza?
Parti in sicurezza con la corretta prevenzione sanitaria.
Consulenza pre-viaggio
Sconto del 15%
sulla POLIZZA SANITARIA VIAGGIO
Logo Europ Assistance
  • • Assistenza in viaggio
  • • Protezione imprevisti causati da Covid-19
  • • Rimborso spese mediche
Scopri di più
Progettazione e sviluppo a cura di TECNASOFT